laborplay mobile

Segnali dal futuro

1997.

Reed Hastings riceve una multa da 40 dollari per non aver restituito in tempo il DVD di «Apollo 13» da, udite udite, Blockbuster Video!

A quel punto Reed e Marc Randolph, amico e imprenditore, non esitano a lungo. Dopo aver ricevuto la multa si convincono sempre di più che possono fare di meglio rispetto all’azienda multimiliardaria Blockbuster e dopo poco tempo creano così la loro prima startup congiunta: Netflix!

Netflix, fin da subito, aveva preso in considerazione qualcosa che in futuro si è rivelata la mossa vincente: internet. I due amici avevano ben presenti i limiti dei più svariati videonoleggi e iniziarono a costruire quella che poi sarà una tra le più grandi piattaforme di streaming video on demand!

Da una parte Blockbuster, poco accorta nel cavalcare il cambiamento, e dall’altra Netflix, che ha saputo innovare e fare passi avanti.

Parola d’ordine? Visione strategica!

Cosa si intende per visione strategica?

Per visione strategica si intende quella capacità di definire obiettivi e di indicare i mezzi, gli strumenti e le azioni per raggiungerli in una prospettiva di medio/lungo periodo. Non solo, significa cavalcare l’onda del cambiamento, riflettere con spirito critico sul cosa funziona e cosa no per immaginare la situazione futura ideale. Reed sapeva benissimo cosa non andasse nelle dinamiche dei videonoleggi e ha saputo creare qualcosa per avvicinarsi ai bisogni degli appassionati di film e telefilm.

Parlando di organizzazioni, questa soft skill, se ben allenata, permette ai manager, e non solo, di anticipare le difficoltà di un’azienda, stabilire obiettivi in ottica migliorativa e risorse che permettano di raggiungerli.

Avere visione strategica non significa essere creativi, ma prendere quella visione out of the box e metterla a terra per raggiungere vette sempre più alte.

Guardare esclusivamente “al qui e ora” non basta, è necessario avere un cannocchiale che scorga dall’alto della nostra nave, terre lontane dai tesori nascosti. Se questo non accade, prima o poi troveremo una secca e ci areneremo senza possibilità di andare avanti!

Dai comportamenti agiti è possibile valutare, formare e sviluppare questa competenza! E cosa c’è di meglio di un serious game che consentirà ai partecipanti di andare su Marte, per aiutare gli HR nell’arduo compito di far emergere la visione strategica?

In Mission To Mars il gruppo affronterà il primo viaggio verso Marte allo scopo di colonizzare il pianeta Rosso, ma al loro arrivo dovranno compiere delle scelte importanti che avranno un impatto nel breve e lungo periodo!

– Quali opzioni porterà avanti il singolo partecipante?

– Le scelte terranno in considerazione aspetti legati al medio/lungo termine?

– Il gruppo riuscirà ad avere una visione d’insieme del problema?

– Qualcuno farà un check delle risorse di cui l’equipaggio avrà bisogno con il passare del tempo?

Queste sono soltanto alcuni degli aspetti che Mission To Mars sprigiona.

E voi? Siete pronti ad atterrare su Marte per creare una nuova civiltà?

Let’s play!

Visione strategica: scopri come allenare le tue skill con il gioco

Condividi questo articolo

Altri articoli

Parliamo di employer branding: a cosa serve e perché utilizzarla?
Psicoludologia

Employer branding a cosa serve?

Un interessante approfondimento che prende in analisi l’employer branding e il suo utilizzo.

Sei curioso di scoprire come possiamo "gamificare" la tua azienda?

IMG   min

Scopri il mondo dell'HR Gamification